Convertire i clienti Amazon in clienti del proprio e-commerce

clienti da amazon a ecommerce

Attraverso la vendita di prodotti su Amazon è possibile in pochissimo tempo raggiungere milioni di possibili acquirenti. Ovviamente ciò ha un costo in termini di commissioni su ogni vendita e commissioni per l’account.

In questo articolo daremo dei suggerimenti su come sfruttare il grande traffico di acquirenti che ha Amazon e portarli a diventare clienti diretti del proprio e-commerce.

Per chi possiede un sito e-commerce di proprietà, i vantaggi sarebbero notevoli sia a livello di profitto che per la fidelizzazione della clientela. Infatti, utilizzare un marketplace come tramite significa mettere in conto che una parte del guadagno andrà nelle mani della piattaforma. Per ogni prodotto messo in vendita su Amazon bisogna sottrarre una percentuale che si applica ogni volta che questo viene venduto. Per non parlare della perdita a causa della politica di reso effettuata dal marketplace, dovuta dalla filosofia univoca basata sulla soddisfazione del cliente.

Per evitar di dover cedere una percentuale dei vostri profitti ad un marketplace, che sia Amazon o qualsiasi altro intermediario, è consigliabile far virare i clienti sul proprio e-commerce. Grazie ad un sito web di proprietà, infatti, è possibile recepire delle informazioni importanti sul traffico e far crescere il database di e-mail disponibili dei clienti. In questo modo si possono avviare campagne di remarketing con gli utenti che hanno interagito con il proprio sito web e fare degli annunci o banner pubblicitari mirati. Operazioni che tramite Amazon è impossibile effettuare.

L’utilizzo del remarketing

Uno dei vantaggi che si hanno nel convertire gli acquirenti di Amazon in clienti del proprio e-commerce è la possibilità di sfruttare le operazioni di remarketing. Si tratta di un ottimo espediente ampliare la propria rete di dati riguardo gli utenti che navigano sul sito web o che utilizzano un’eventuale applicazione dai dispositivi mobili. Sono delle informazioni strategiche con cui è possibile realizzare degli annunci ad hoc per il target di riferimento e renderli visibili mentre questi navigano su Google. In questo modo, un utente che ha già usufruito del sito web sarà maggiormente invogliato a ritornarci per effettuare un acquisto.

Tutto ciò su Amazon non è possibile farlo ma è possibile recuperare le informazioni d’acquisto sui clienti. È possibile risalire al nome e numero di telefono e cercare di trovare l’e-mail copiando le informazioni sui canali social.

remarketing clienti amazon

Incentivare le vendite sul proprio sito web

I termini e le condizioni che vigono su Amazon impediscono ai venditori di far migrare i clienti dal canale del marketplace al proprio e-commerce. Quindi, non è possibile inserire degli inserti dove si invita l’utente a visitare il sito web. Tuttavia, è possibile inserire delle informazioni aggiuntive o tutorial riferite ad un prodotto e che spingono il cliente a saperne di più a riguardo.

Nell’annuncio di vendita di un prodotto si possono inserire degli elementi di marketing strategico che spingono il cliente a visitare il proprio e-commerce per usufruire di particolari sconti su acquisti futuri. Inoltre, aggiungendo un servizio di customer care, il cliente potrà più facilmente interagire con il venditore e ricevere informazioni preziosi su determinati prodotti.

Un altro modo di promuovere il proprio e-commerce sfruttando Amazon è quello di inserire nel packaging del materiale riguardo i canali social. Così facendo si può invitare il cliente a mettere un like e seguire la pagina per restare sempre aggiornato. Un ottimo modo per convertire gli acquirenti di Amazon in clienti del proprio e-commerce.

Mantenere attiva l’interazione con i clienti

I clienti hanno bisogno di sentirsi presi in considerazione e ascoltati. Per questo è importante rispondere sempre alle domande che vengono poste, dare le opportune spiegazioni e chiarimenti quando necessario per far sentire la vicinanza e rafforzare il rapporto con il proprio brand. Inoltre, tramite un feedback appropriato è possibile indirizzarli al proprio negozio online, senza violare alcuna regola di Amazon.

Insomma, è possibile convertire gli acquirenti di Amazon al proprio sito web attraverso delle strategie di marketing e di interazione con gli utenti. Grazie ad un traffico assiduo sul proprio e-commerce, infatti, sarà possibile incrementare i profitti e incoraggiare i clienti abituali a diventare assidui frequentatori del proprio sito web.

Agenzia comunicazione siti internet lecce

Informazioni su Palcom: Palcom Comunicazione è un’agenzia di marketing a Lecce a servizio completo che adotta un approccio di tipo olistico ai programmi di marketing dei propri clienti. Dallo sviluppo del marchio alla creazione di siti Web, dalla gestione dei social media ai programmi di ottimizzazione dei motori di ricerca e fino alle tecniche di acquisizione di nuovi clienti in continuità.

CONDIVIDI ARTICOLO:

ALTRI ARTICOLI

creare il tuo messaggio

Creare il tuo messaggio di marketing

L’ultima volta abbiamo iniziato a scaldare i motori ed oggi è arrivato quindi il momento di passare allo step successivo della nostra guida, cioè quello

INVIA UN MESSAGGIO